La depilazione delle parti intime

Depilazione pube femminileInutile girarci intorno, i tempi in cui l’immaginario collettivo voleva le parti intime maschili e femminili direttamente associate al concetto di “pelo” sono finiti da un pezzo. I tempi avanzano, le mode cambiano e i canoni della bellezza si stravolgono. Fino agli anni ’90 depilare le parti intime era una cosa impensabile, non tanto perché non fosse utile, quanto perché ritenuta un’aberrazione estetica e a volte anche sintomo di impudicizia. Oggi invece sono ben poche le persone che preferiscono il pelo alla pelle liscia, anche e soprattutto nelle parti intime.

Rasatura intimaPerché depilarsi?

Quali sono le motivazioni che spingono uomini e donne a depilarsi proprio lì dove non batte il sole? Le mille motivazioni possibili possono essere suddivise in tre grandi tipologie: estetiche, igieniche e pratiche.

 

 

Vantaggi igienici

La questione igienica è certamente la più importante, anche se per moltissimo tempo è stata completamente ignorata da uomini e donne. È molto facile intuire come la presenza di peli nelle zone intime possa essere un ostacolo alla pulizia. I peli, oltre a favorire il sudore, catturano i batteri, dando vita a cattivi odori e in alcuni casi a fastidiose infezioni. Il problema sembra essere particolarmente sentito dalle donne, mentre l’uomo risulta avvantaggiato dalla maggiore difficoltà di contatto tra urina e peli.

Vantaggi pratici

I vantaggi di natura pratica sono strettamente legati quelli estetici. Il vantaggio di poter indossare un bichini senza il rischio di spiacevoli fuoriuscite è infatti un vantaggio pratico ed estetico allo stesso tempo. Anche per gli uomini il problema sembra essere analogo: risulta poco pratico e poco carino un costume da piscina che non riesce a domare i peli ribelli.

Vantaggi estetici

è vero, tutto dipende dai gusti, quelli personali e quelli del proprio partner ma oggi le preferenze estetiche in tema di depilazione intima si stanno uniformando sempre di più. Le statistiche dicono che il 70% delle donne opta per la depilazione integrale dell’inguine, del pube e della vagina e che più del 90% di esse lo fà per ragioni puramente estetiche. Gli uomini che ricorrono alla depilazione integrale delle parti intime sono invece il 30%, mentre gli altri tendono ad optare per una depilazione parziale, ritenendo comunque esteticamente accettabile un minimo di pelo nelle zone più nascoste. Soltanto il 5% degli uomini decidono di lasciare i propri peli liberi di proliferare, non preoccupandosi affatto della loro eliminazione o della loro cura. Insomma, i canoni della bellezza oggi sembrano volere una donna completamente depilata o con una quantità di peli minima, mentre gli uomini sembrano piacere a se stessi e agli altri con una rasatura intima decisa ma non eccessiva. In ogni caso, che si tratti di uomini o di donne, l’estetica sembra richiedere una grande attenzione ed una grande cura per il tema dei peli pubici.

Depilazione pube maschileCome depilarsi le parti intime?

I metodi per effettuare la depilazione intima sono diversi, sia per l’uomo che per la donna. Cominciamo col dire che non necessariamente
occorrerivolgersi ad un estetista professionista, qualunque sia il metodo è possibile farlo a casa, a patto che si presti la giusta attenzione. Una depilazione intima casalinga è ideale per chi nutre un po’ di imbarazzo nel farlo fare ad altri e garantisce un sostanzioso risparmio di denaro. I metodi che si possono utilizzare a casa sono sostanzialmente gli stessi che utilizzerebbe un professionista in un centro estetico. Anche se le possibilità sono molte, conviene fermarsi un attimo a riflettere sui possibili problemi che i vari strumenti possono comportare, a cominciare da quelli classici e più semplici fino ad arrivare ai più moderni, come la luce pulsata.

LametteDepilazione intima lamette

Inutile dire che depilare le parti intime con le lamette è particolarmente difficile, in quanto le superfici da trattare tendono ad essere meno regolari
rispetto a gambe e braccia e soprattutto sono molto più delicate. È quindi superfluo sottolineare l’elevato rischio di tagli e ferite, con conseguente possibilità di infezioni. In ultima analisi occorre poi considerare che una depilazione intima effettuata con lamette dura poco e causa la ricrescita di peli più duri e ancora più fastidiosi. Il metodo è quindi assolutamente sconsigliato.

 

Rasoi elettriciDepilazione intima rasoi elettrici

I maschietti di solito non ci pensano neanche lontanamente, mentre una buona parte di donne temerarie c’è. I rasoi elettrici, strappando i peli con tutta la
radice, sono solitamente molto dolorosi ed è quindi particolarmente difficile utilizzarli per le zone intime. Se la pelle è molto delicata, questa è la migliore strada per andare incontro ad irritazioni e arrossamenti. Il metodo è consigliato soltanto alle donne coraggiose.

 

CerettaDepilazione intima ceretta

La ceretta è uno dei metodi più utilizzati, ma anche in questo caso le controindicazioni non sono poche. Cominciamo col dire che il trattamento non è affatto semplice come può sembrare, il che lo rende particolarmente adatto all’opera di professionisti e meno adatto al fai da te. Anche questa poi è una pratica molto dolorosa, tanto che gli estetisti tendono ad anestetizzare le parti interessate prima del trattamento. Il vantaggio è una depilazione duratura, ma la difficoltà di esecuzione e l’alto grado di dolore rende la ceretta poco adatta ad un lavoro amatoriale. Il metodo è consigliato solo se si gode dell’aiuto di professionisti o se si hanno a disposizone prodotti profesisonali, come i seguenti:

 

Luce pulsataDepilazione intima luce pulsata

La tecnica della luce pulsata, frutto della tecnologia più moderna, è certamente quella migliore per un trattamento fai da te, a patto che si rispettino alcune accortezze. Il segreto per ua buona depilazione sta nel ricordare che la luce pulsata può agire soltanto sui peli scuri. Le zone sottoposte al trattamento devono essere di colore chiaro, almeno due toni più chiare dei peli, in modo che la luce possa essere attratta dai bulbi piliferi e non dalla cute. Detto questo, se si utilizzano gli strumenti con attenzione il metodo è pratico e solitamente non doloroso. È bene precisare che gli epilatori per uso domestico sono molto meno potenti rispetto alla apparecchiature presenti nei centri estetici, quindi non si può fare nessun paragone né dal punto di vista della pericolosità né da quello del dolore. Certo, considerando che le zone intime sono molto delicate, non è possibile escludere l’eventualità di provare dolore o di incorrere in arrossamenti. Fermo restando che prima di essere certi di poter utilizzare un epilatore si dovrebbe chiedere il consiglio di un medico, possibilmente dermatologo, il metodo della luce pulsata è decisamente consigliato.


 

Come procedere alla depilazione?

rasatura intima maschile
Per evitare arrossamenti, irritazioni e peli incarniti, è sempre necessario fare una pre-rasatura intima (inguine, pube ed eventualmente vagina). Lunghezza del pelo dovrà essere di 3-5 millimetri.

Prima della rasatura, ammorbidire i peli ed i follicoli piliferi con un bagno caldo, se si vuole risparmiare tempo altrimenti sarà sufficiente coprire l’area da radere con un panno molto caldo e completamente bagnato per almeno cinque minuti. Fatta quest’operazione, potrete opzionalmente procedere all’esfoliazione, per rimuovere gli strati di pelle morta ed ottenere dei peli belli dritti ed allineati verso l’esterno, evitando graffi e arrossamenti successivamente.

Puoi trovare una vasta gamma di prodotti che ti aiutano nelle diverse fasi della depilazione intima. Alcune marche con prodotti validi ed economici sono ad esempio D Light, Babyliss e Remington.

2 thoughts on “La depilazione delle parti intime

  1. Antonymous

    Zone intime a parte, i peli più duri e ispessiti con la rasatura sono un’impressione o sennò dopo quanto tempo ritornano normali, sempre che siano un effetto temporaneo e non permanga al ricambio del peli 🙂
    Io ho iniziato a fare il rasoio su spalla e piede l’estate scorsa o un po’ prima, d’inverno molto meno ovviamente.
    Anche diventassero o rimanessero più brutti di prima, anche prima non erano belli, per quel motivo ho iniziato e per quel motivo difficilmente smetterei, anche mai ricrescessero uguali :D. E in ogni caso prima del laser o luce pulsata bisogna prima radere quindi sono già pronti.

    1. admin Post author

      Ciao! Una volta tagliato, il pelo ricresce più duro di prima, questo purtroppo è inevitabile. Quindi se lo tagli una volta dovrai continuare a farlo continuamente, altrimenti l’effetto estetico rischia di peggiorare. Detto questo, il rasoio non è certamente lo strumento più adatto per spalle e piedi!

Leave a reply